• via della rinascita 35/a Venezia Marghera    
  • info@ctuitalia.com ctuitalia@pec.it
  • 041 7123476

Abbiamo avviato una campagna di “conoscenza” sul ruolo del CTU inviando una lettera alle amministrazioni comunali e all’ANCI Veneto, segnalando le sentenze della Corte dei Conti della Sicilia, Lombardia e della Cassazione.

La sentenza della Cassazione indica il CTU come pubblico ufficiale.

E’ vero che il Giudice ci assegna un fondo spese, ma il più delle volte dobbiamo anticipare tutte le spese, inoltre se i costi visura e copia non sono dovuti vuol dire che l’esecutante ha, perlomeno, un costo in più. L’ennesimo!

Ricordati che l’unione fa la forza

 

Cassazione 2012 ctu pubblico ufficiale

Diritti ricerca e visura C.T.U.

 

Il Comune di Venezia è stato il capofila, ora anche a Jesolo, Fossò, Cavarzere, Cavallino Treporti, Chioggia e…

Su nostra iniziativa, i CTU sono esonerati dal costo visure e copie

Ogni CTU può chiedere che il Comune ove si è fatto l’accesso agli atti sospenda la richiesta del pagamento dei dirirtti di accesso, segnalando al funzionario l’esistenza della pronuncia della Cassazione. Scaricate i documenti e portateveli con voi. Se poi la vostra attività va a buon fine, segnalatecelo che provvederemo ad allungare la lista dei comuni “virtuosi” che non sono solo quelli qui sopra indicati.

Il Comune di Venezia per i CTU applica correttamente quanto ha sentenziato la Corte dei Conti, reg. Sicilia del 2010, assoggettando i CTU all’apparato organizzativo pubblico.

Fa pagare solo il costo puro delle fotocopie che ci sembra possa essere ammesso considerando la spesa spesso esigua.